Le candidature alle Parlamentarie del M5S a Guidonia Montecelio per le elezioni nazionali del 4 marzo

Le parlamentarie del M5S per le elezioni politiche che si terranno il prossimo 4 merzo, sono state un vero successo. Sono arrivate migliaia e migliaia di autocandidature da tutta Italia. Nei prossimi giorni saranno tutte vagliate secondo le modalità previste dal nuovo regolamento e i nominativi dei candidati selezionati verranno pubblicati sulla piattaforma Rousseau.

Il nuovo Statuto del M5S, ha aperto le candidature anche a persone della cosiddetta società civile vicini e simpatizzanti del M5S, previa iscrizione e rispetto delle regole del Movimento. Questa apertura ha permesso a nomi noti di presentare la loro candidatura: uno su tutti il comandante Gregorio De Falco, già ufficiale della Capitaneria di porto di Livorno, reso celebre per la frase “torni a bordo, cazzo!!!” urlato al comandante Schettino dopo il naufragio della Costa Concordia all’isola del Giglio. Ma anche nomi noti del giornalismo come Gianluigi Paragone, conduttore de “La Gabbia”, Emilio Carelli,ex direttore del Tg di Sky. Personaggi tv come la “Iena” Dino Giarruso, o come il presidente dell’Adusbef Elio Lannutti.

Ma per restare sul nostro territorio, anche da Guidonia ci sono state autocandidature molto valide per l’accesso alle Parlamentarie; una su tutte quella dell’ex capogruppo del M5S nella passata consiliatura con sindaco Eligio Rubeis, Sebastiano Cubeddu. Gli altri candidati in “pectore” hanno deciso, per questioni di riservatezza, che non venissero divulgati i loro nomi in attesa della selezione che verrà fatta e pubblicata sulla piattaforma Rousseau.

Tutte le illazioni sulle candidature a Guidonia Montecelio comparse su altri organi di informazione locale lasciano il tempo che trovano …

Angelo Scipioni