Aggredito il dirigente dei Lavori Pubblici Angelo De Paolis

Nel pomeriggio di oggi ignoti hanno atteso che il dirigente dei Lavori Pubblici Angelo De Paolis uscisse dal suo ufficio alla “Triade” in via Roma, e lo hanno aggredito spingendolo a terra per poi malmenarlo.

Le notizie sono ancora frammentarie, ma pare che l’architetto mentre si dirigeva verso la sua auto parlando al telefono sia stato spinto da dietro e una volta a terra abbia ricevuto dei colpi alla testa che gli hanno procurato una tumefazione al volto e all’arcata sopracciliare oltre che delle lesioni alla nuca.

Immediatamente dopo gli aggressori sono fuggiti, lasciando il dirigente a terra. Non è chiaro se successivamente abbia chiesto aiuto o si sia recato autonomamente al Pronto Soccorso di Tivoli, dove è stato medicato e visitato dai sanitari.

Dopo la bomba carta all’auto dell’addetta stampa dell’ex sindaco Rubeis e il pestaggio all’ex consigliere di Forza Italia Marco Bertucci, ancora una volta Guidonia Montecelio si rende protagonista di episodi di violenza verso esponenti amministrativi e politici.