Basket, Coach Utzeri: “Le mie campionesse di Guidonia che non trovano spazio nella loro città”

Paolo Utzeri è da sempre l’allenatore della MSC Basketball Academy, giovane società sportiva guidoniana che tra mille difficoltà del sistema impiantistico e burocratico della Città dell’Aria, colleziona motivi di orgoglio e successi. Ci racconta la sua accademia di pallacanestro con un misto di orgoglio e amarezza: <under 14, under 15 e under 16, ndr) stanno facendo un ottimo campionato regionale, avendo passato la prima fase e detenendo un secondo posto. Alcune delle nostre atlete stanno difendendo in questi giorni i colori della nostra regione in un torneo a Rimini durante il quale verranno selezionate le azzurrine della nazionale. Ma non abbiamo un posto dove farle allenare e abbiamo dovuto annullare la nostra iscrizione alla serie C e all’under 18 per mancanza di un campo>>.

E dire che la società ha sempre operato in piena trasparenza e partecipato ad ogni selezione possibile. Ma fatto sta che se nello scorsa stagione 2015-2016 erano riusciti ad utilizzare delle ore residue nella palestra di via Po’, proprio dietro al Comune, quest’anno tutte le porte sono state chiuse per la mancanza di certificazioni antincendio negli impianti comunali. Come d’altro canto, è successo a molte altre realtà sportive e culturali, costrette a chiudere i battenti per cause analoghe, basti pensare ai teatri, alla sala della cultura e alle altre palestre comunali, divenute inaccessibili anche alle scuole.

Continua Paolo Utzeri: <<Gli allenamenti li abbiamo fatti per un periodo anche all’aperto, col freddo e la pioggia, nei campi asfaltati parrocchiali. Poi abbiamo vinto un bando provinciale nella palestra dell’Istituto Petrocchi a Palombara Sabina, ma oltre alla difficoltà della distanza, per questioni di omologazione dell’edificio, non possiamo disputare le partite in casa e ogni volta dobbiamo farci ospitare pagando in altre palestre, come Mentana o Roma>>

La mancanza della palestra ha anche fatto cancellare le iscrizioni ad oltre 50 bambini del minibasket, potenziale vivaio della squadre maggiori e serbatoio economico della società, una formazione di volley e circa 25 atleti senior.

Le atlete partite per Rimini sono Gaia Damiani, Daniela Panu e Sara Giordano che oltre agli allenamenti con la MSC, una volta a settimana frequentavano la squadra federale proprio in vista di questo appuntamento. Le (speriamo) prossime azzurrine sono state impegnate ieri contro l’Emilia Romagna e oggi con il Trentino Alto Adige. La conclusione del torneo e la premiazione dei vincitori sarà per Giovedì 5 Gennaio.

Queste tutte le atlete della MSC Basketball Academy : Caruso Alessia, Castellan Sabrina, De Stradis Caterina, Tuzi Giuliana, Salzano Sara, Laurenzi Ludovica, Chelaru Giorgia, Marangelo Elisa, Baiocco Beatrice, Limardi Giorgia, Gherardelli Francesca, Giuliani Desiree, Conte Ludovica, Mastropietro Martina, Panu Daniela, Improta Alice, Damiani Gaia, Rosiello Emanuela, Salzano Serena, Lustrissimi Lucrezia Adelaide, Di Bernardo Gaia, Rossi Martina, Bonadeo Veronica, Giordano Sara, Postiglione Silvia, Savina Noemi, Colapietro Cristina, Scussat Giulia.

Red