BioBlitz: Successone e rilancio all’Inviolata

2016-05-22 15.16.16Sabato 21 e Domenica 22 si è svolto il “Secondo Bioblitz della campagna romana” organizzato dalla Società Romana di Scienze Naturali presieduta dal Professor Pierangelo Cricitti, zoologo docente di Scienze Naturali presso il liceo Orazio di Roma e che vanta uno sterminato curriculum di collaborazioni con università nazionali ed estere sulla ricerca scientifica e sull’impatto sull’ambiente delle attività umane.

A partire dalle 20 di sabato sera, oltre un centinaio di semplici cittadini guidati da naturalisti professionisti e giovani con la qualifica di “Citizen Expert” hanno partecipato ad una serie di escursioni sia in notturna che nella calda giornata di domenica alla ricerca di insetti, anfibi, serpenti, mammiferi e uccelli di ogni tipo nel vastissimo prato proprio di fronte al Marco Simone Golf Club. Obiettivo di tutti i Bioblitz è quello di coinvolgere semplici cittadini nella ricerca sicentifica acquisendo dati sulla presenza di specie animali in aree contigue a quelle residenziali.

E le sorprese non sono mancate, e il “bottino” finale, come si legge nella nota diffusa dalla SRSN è stato di “oltre 500 taxa specifici/sottospecifici (Piante Vascolari più Molluschi terrestri e dulcacquicoli” che sono stati rigorosamente censiti e rilasciati dagli operatori.

Particolarmente emozionante l’osservazione notturna, organizzata con grandi teloni bianchi illuminati da lampade per attirare le forme di vita che vi si poggiavano sopra.

Il Bioblitz è stata la conclusione di due anni di ricerca in quell’area. Ora le attenzioni della Società e dei suoi ricercatori si concentrerà sull’area del Parco Archeologico e Naturalistico dell’Inviolata, che con i suoi ambienti molto diversificati tra umidi, boschivi e campi aperti già  promette di regalare nuove emozioni alle centinaia di appassionati con una ricerca che potrebbe durare dai tre ai cinque anni e che culminerà in una pubblicazione scientifica.

[intergeo id=”3IjM”][/intergeo]