Bonus carburante

Chi può richiederlo, come funziona ?

Vediamo nel dettaglio se possiamo usufruire di questo strumento.

Il 22 Marzo 2022 il Governo ha introdotto il bonus carburante.

Il testo prevede l’erogazione di un importo del valore di buoni benzina ceduti a titolo gratuito da aziende private ai lavoratori dipendenti, nel limite di 200 euro per lavoratore.

Tale importo non concorre alla formazione del reddito.

Ecco come funziona la misura prevista per combattere il caro carburante introdotto dal Decreto Energia, cosiddetto bonus benzina 2022.

Si tratta di un voucher da spendere in rifornimenti ceduto a titolo gratuito dalle aziende private ai propri dipendenti, nel limite di 200 euro per lavoratore.

E’ il datore di lavoro che deve decidere se corrispondere i buoni benzina ai propri dipendenti o meno.

La misura riguarda solo i lavoratori dipendenti del settore privato, quindi sono esclusi dal bonus i dipendenti pubblici, i lavoratori autonomi e le Partite IVA.

COME FUNZIONA IL BONUS BENZINA

Il bonus benzina sarà erogato sotto forma di “fringe benefit”, ovvero come un beneficio secondario e accessorio che le aziende possono corrispondere ai loro dipendenti su base volontaria.

I datori di lavoro potranno erogarlo ai propri dipendenti senza che venga considerato retribuzione e, dunque, senza che vi sia l’obbligo di sottoporlo a tassazione o a contribuzione.

Poiché i benefits sono completamente “esentasse” i 200 euro netti del bonus benzina, sono un vantaggio sia per l’azienda che per il lavoratore. 

Sotto l’aspetto strettamente operativo i dettagli saranno definiti tramite specifici accordi tra imprese e sindacati.

COME RICHIEDERE IL BONUS BENZINA 2022

Il bonus benzina 2022 non viene concesso dal Governo ai cittadini, ma è l’azienda che lo eroga ai dipendenti su base totalmente volontaria.

Dunque, se le società decideranno di attuarlo sulla base di specifici accordi con i sindacati di categoria, basterà chiedere all’azienda presso cui si è impiegati o al proprio sindacato se c’è la possibilità di accedere al bonus carburante 2022.

Prossimo aggiornamento non appena saranno rese note maggiori informazioni sugli accordi sindacali con le aziende.

Decreto Legge 21 marzo 2022, n. 21 (Pdf 387 Kb)