Controlli antidroga dei Carabinieri della Compagnia di Monterotondo: Arrestate due persone, tra cui un minorenne. Sequestrate centinaia di dosi tra marijuana e cocaina.

Nell’ambito di mirati servizi di contrasto al fenomeno dello spaccio e consumo di sostanze stupefacenti, i Carabinieri della Compagnia di Monterotondo al comando del capitano Salvatore Ferraro, hanno arrestato, in due distinte operazioni, due persone per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e sequestrato numerose dosi di marijuana.

I militari del Nucleo Operativo, impegnati in controlli in località Santa Maria di Monterotondo, hanno arrestato un 43enne del posto, già agli arresti domiciliari, per aver ceduto alcune dosi di cocaina ad un giovane, originario dello Scalo, che poi è stato segnalato quale consumatore all’Ufficio Territoriale del Governo.

Nell’ambito dei medesimi servizi di controllo del territorio, i Carabinieri della Stazione di Palombara Sabina hanno arrestato un 17enne, incensurato, originario del capoluogo sabino, sorpreso, a seguito di perquisizione domiciliare, in possesso di 440 dosi di marijuana per un totale di 270 grammi. Nella circostanza, sono stati sequestrati anche 400 euro in contanti ritenuti provento della sua illecita attività.

Il pusher 43enne è stato posto agli arresti domiciliari, mentre il minore è stato accompagnato nel Centro di Prima Accoglienza di Roma, dove rimane a disposizione dell’Autorità Giudiziaria per i minorenni.

Red