Don Giuseppe é morto. Setteville piange il suo viceparroco malato di SLA.

Ha atteso che gli occhi del suo vescovo Papa Francesco incrociassero i suoi e di sentire sulla sua pelle il conforto della carezza del Padre della Chiesa.

A 10 giorni esatti dalla visita del Santo Padre nella parrocchia di Setteville di Guidonia, don Giuseppe Berardino ha dato l’ultimo respiro della sua giovane vita con al suo fianco don Gino Tedoldi e quanti come una unica vera e grande famiglia lo hanno accompagnato in questa malattia durata due anni e mezzo.

Don Giuseppe era stimato ed amato da tutti i “fratelli” come lui giustamente chiamava i vari gruppi e le varie anime che frequentavano e frequentano ancora anche grazie a lui la parrocchia di Santa Maria. Dai gruppi di preghiera agli scout ai bambini del catechismo fino agli anziani don Giuseppe per il suo carisma e la sua energia era diventato in poco tempo il punto di riferimento della comunità ecclesiale sulla via Tiburtina.

Nella giornata di giovedì don Gino comunicherà i tempi e i modi dell’ultimo saluto a don Giuseppe.