Festa di Settecamini: artisti in mostra nella chiesa del ‘700 sulla Tiburtina

Ci si passa davanti mille volte, ed ognuna delle quali la presenza di quella piccola costruzione con la volta decorata, circondata da autobus in manovra, nuovi assetti stradali e cantieri perenni sembra essere un monumento ai tempi andati, ai film in bianco e nero, ad un modello di società sicuramente meno frenetico e speranzoso.

E’ la chiesetta del ‘700 che si trova all’ingresso di Settecamini, lì dove la Tiburtina si biforca e diventa Via di Casal Bianco, sopra un rialzo di scale di tufo e protetta da un grande portone di legno.

E quella chiesetta testimone dei tempi lontani, ospita in questi giorni una mostra di arte e di artisti moderni e contemporanei, organizzata e voluta fortemente dalla pittrice ed insegnante di pittura Daniela Melli, che abbiamo incontrato durante la fase di allestimento dell’esposizione: <8 ai 70 anni ed oltre, ed espongono oggi assieme ad artisti affermati e consolidati. Tutti assieme a simboleggiare proprio che l’arte è una necessità primaria dell’essere umano e l’evoluzione dell’espressione delle emozioni li accompagnerà per tutta la vita>>.

Assieme alla pittrice espongono anche artisti di Guidonia Montecelio, come il celebre maestro “marmoraro” Pietro Panella, autore di pregiatissime sculture su ogni genere di pietra, oppure Francesco Giampaolini antiquario e restauratore di mobili antichi e anche Silvana Canofari, scenografa e pittrice.

Gli orari di apertura della mostra sono il sabato e la domenica dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 21.

Il programma della festa
L’artista Daniela Melli

 

Alcuni espositori