A Fonte Nuova la sicurezza è una priorità e i cittadini si organizzano

94-mfront-polizia-notteFonte Nuova è da mesi oggetto di ripetuti furti e di episodi di vandalismo alla cosa pubblica e all’ambiente. Gli atti criminosi si verificano a tutte le ore del giorno ma prevalentemente di notte. Avvengono non solo furti ma anche sversamenti abusivi di rifiuti o atti di vandalismo. Questi avvenimenti hanno generato un sentimento di timore ed insicurezza compromettendo la serenità della cittadinanza che sempre più spesso avverte un senso di impotenza e paura, avvertita soprattutto nelle fasce più deboli della popolazione. Sono sempre più diffusi i casi in cui le intrusioni si sono verificate nonostante la presenza in casa degli occupanti che nel migliore dei casi hanno  subito un risveglio traumatico ritrovandosi privati dei propri beni.

I cittadini da anni infatti lamentano la mancanza di presidi di forze di Polizia o la presenza di una Caserma dei Carabinieri e invocano un maggiore controllo sul territorio. Per questa ragione alcuni cittadini hanno avviato una iniziativa che tende a ristabilire il controllo preventivo del territorio promuovendo una già nota “Attenzione del Vicinato” mediante l’utilizzo delle nuove tecnologie di comunicazione  e una vigilanza  notturna che vedrà impegnate delle squadre di cittadini  a vigilare sulle strade, soprattutto quelle più isolate e buie del territorio. La rete di comunicazione che si viene a creare potrà evidenziare eventuali episodi sospetti ed avvisare tempestivamente le forze dell’ordine che a causa della carenza di mezzi e uomini non riescono a controllare puntualmente tutto il territorio comunale. L’iniziativa è innovativa a Fonte Nuova ma diffusa ormai in altri comuni limitrofi e quartieri romani. Venerdì 2 dicembre si è svolta la prima riunione del gruppo di cittadini per mettere a punto le modalità di coordinamento ed iniziare ad operare. Abbiamo chiesto a Francesco C. e Antonio Sergio V. come intendono muoversi nei prossimi giorni. “Per prima cosa cercheremo di raggiungere un cospicuo numero di partecipanti che vogliano aderire all’iniziativa ed operare alternandosi nelle ore notturne. Ai soggetti più deboli come donne sole, anziani o altro chiediamo di attivarsi anche solo nel segnalare al gruppo wathsapp eventuali episodi anomali o sospetti. Stiamo dando la nostra disponibilità anche ad accompagnare in sicurezza molte lavoratrici costrette a muoversi nelle ore notturne  oppure soccorrere animali investiti o ad avere un occhio vigile all’ambiente per scoraggiare lo sversamento abusivo di rifiuti che si sta diffondendo da quando è stato introdotta la raccolta porta a porta. Insomma il nostro operato si concentrerà su un volontariato trasversale senza alcuna appartenenza, siamo solo dei cittadini che intendono Fonte Nuova come la nostra grande casa comune nel nome del senso civico e di partecipazione. Nei prossimi giorni ci attiveremo per farci conoscere innanzitutto dai Carabinieri che hanno il controllo sul teriritorio dopodichè organizzeremo una conferenza stampa per farci conoscere se possibile da tutta la popolazione. Infine siamo contenti perchè l’iniziativa sta riscuotendo un buon successo a Fonte Nuova e siamo stati contattati anche da residenti delle località limitrofe come per esempio Colle Verde, anche loro presi di mira dagli ormai usuali furti in abitazione”.

Marina Renotti