Gli Altomonte: spettacolo teatrale e cena con delitto a Guidonia


Federico Fanella
e il gruppo teatrale Joyfull portano in scena domani sera,  sabato 11 febbraio 2017,  uno spettacolo teatrale molto interessante: Gli Altomonte.

Il gruppo è amatoriale-parrocchiale ma domani sera, per la prima volta, si cimenta in un testo inedito e realizza un salto nel teatro professionale, sperimentale.

L’idea della cena nasce un anno fa – ci spiega l’autore e il regista, Federico Fanella – quando portammo in scena “L’Imperiale”, la nostra prima esperienza con questo tipo di progetto”; “Trovandoci davanti una situazione in cui la sena è riuscita, piaciuta, abbiamo deciso di riproporla quest’anno con uno spettacolo particolarmente inedito”. 

Gli Altomonte è la mia prima, vera, esperienza nella scrittura di un copione del genere, perchè lo scorso anno mi feci aiutare da mio fratello, la collaborazione fu fatta insieme a lui. L’organizzazione è stata curata da me, con l’aiuto di un’equipe più ristretta formata da altre persone, da tutti attori e camerieri che con le loro idee e proposte hanno collaborato alla realizzazione dello spettacolo di domani sera”.

Il costo del biglietto è di 10 euro, l’inizio dalle ore 19.30 con un aperitivo fino alle ore 20.10, in cui ci sarà l’accoglienza per i commensali; successivamente si partirà con lo spettacolo.

“Gli Altomonte” è una pièce teatrale che coinvolge direttamente gli spettatori:

Lo spettatore diviene così non più unicamente fruitore passivo di un testo in scena ma protagonista attivo di un evento performativo che si rinnova.  Una serata unica in un gioco teatrale interattivo, molto divertente e coinvolgente che si sviluppa, appunto, durante la cena; quello che accadrà domani sera a Guidonia.

La trama:

Fu una battaglia a dare il via a tutto: la battaglia dei tre venti.  Due grandi casate che si diedero battaglia per la supremazia del potere e per il trono dei 22 regni. Gli Altomonte sono la casata che prevarrà a quella degli Buckland, al termine degli scontri, consolidando così la loro supremazia sul trono. Durante lo scontro, però, il re muore e saltano gli equilibri di uno Stato in crisi e già inclinato.  Non avendo, il re reggente, discendenza diretta, al suo posto gli succede la Regina Laura e durante la cerimonia avverrà il delitto.

Lo spettacolo si svolgerà presso la Chiesa di Santa Maria di Loreto, sala San Francesco, località Guidonia Montecelio, parrocchia molto nota vicino al Comune.

Ricordiamo l’autore-regista Federico Fanella e tutta la compagnia:

Laura Palombi, la regina Laura, Fra Rino Bernardini è il primo cavaliere della Regina, Rino, Giulia Massei è il gran maestro di corte, Giulia, Nadia Rodriguez Mendoza interpreta l’oste della taverna, Nadia; Sofia Bianchi è la serva della Regina, Sofia.  Manuel Petrillo è lo zio della lady, Alessia.  Alessia Rinaldi interpreta la lady Alessia.  Anastasia Ciabatta è il vice-oste, Anastasia. Miriam Montalbano interpreta la moglie di Manuel.  Lorenzo Papili è il lord comandante, Lorenzo.  I camerieri sono: Emilia Addari, Fabiola Domenici, Mattia Grande, Samuele Latini, Luca Persichini, regia di Federico Fanella, aiuto-regia Emanuele Eleuteri.

Si ringraziano tutti i ragazzi del gruppo scout e della parrocchia che si sono messi in gioco ed hanno collaborato alla realizzazione dello spettacolo di domani sera; Roberto Ferrara e Maria Mazzella per aver creato e sostenuto il gruppo dei giovani.