GUIDONIA E MENTANA, INSIEME PER DIRE NO ALLA VIOLENZA NO AD OGNI FORMA DI VIOLENZA – CAMBIO DI PERCORSO A GUIDONIA

Due comunità, due cittadinanze che hanno deciso di sconfiggere la violenza e rompere il silenzio che uccide facendo risuonare assieme la propria voce. Accanto a Guidonia che in maniera assolutamente apartitica e spontanea scende in piazza domani 25 maggio, alle 20.30, ci sarà anche la comunità di Mentana. Alla stessa ora, con le stesse modalità e messaggio, in parallelo. Gli uomini con una rosa, le donne con un accessorio rosso, come proposto dagli organizzatori dall’inizio del tam tam, senza bandiere o simboli di appartenenza, vestiti solo di cittadinanza attiva. Adornati solo dalla voglia di dire No alla Violenza sulle Donne, No ad ogni forma di Violenza.
Importante, per la comunità di Guidonia il cambio di percorso deciso dalle forze dell’ordine insieme agli organizzatori. Si partirà sempre da Largo Falcone e lì si concluderà, il percorso Però farà un anello diverso da quello ipotizzato inizialmente. Questo è il nuovo tragitto: Largo falcone, via Marco aurelio, via degli spagnoli, via della Pietrara, via Numa Pompilio, via Tommaso dal molin, via roma, Largo Falcone. Speriamo tutti in una forte presa di coscienza dei cittadini.
Perché una società che non partecipa, che non da alternative, che non risuona di impegno e senza civico, che non scende in prima persona, è una società che si abbandona alla legge della violenza, che muore in silenzio. Venerdì invece due comunità saranno vive e pronte a costruire anche un ponte per il proprio futuro civile. E lo faranno marciando proprio per questo perché ogni scelta, ogni accadimento, ogni decisione, parte da noi e noi stessi, come cittadini possiamo decidere come alimentare ogni situazione, se con il nostro impegno o la nostra indifferenza, se con la costruzione o con l’odio.
Senza mai sentirci immuni a nulla.
“La violenza è una malattia, una malattia che danneggia tutti coloro che lo usano, indipendentemente dalla causa”. (Chris Hedges)