Guidonia Montecelio: Sono iniziati a Villanova i lavori per la messa in sicurezza e la riapertura del parco in piazza San Giuseppe Artigiano

Maurizio Celani, cittadino di Guidonia Montecelio residente a Villanova, conosciuto per il suo impegno nel sociale sul territorio e oltre, da tempo si sta battendo con appelli ed esposti, prima al governo del Commissario Prefettizio e poi con l’amministrazione del sindaco Michel Barbet, affinchè il parco pubblico di Villanova in piazza San Giuseppe Artigiano, unico polmone verde del popoloso quartiere, venga messo in sicurezza, ristrutturato e restituito ai cittadini. Ora i suoi esposti, uniti alle numerose proteste di altri residenti, hanno avuto ascolto da parte dell’assessore competente, Tiziana Guida e della dirigente Paola Piseddu. Sono cominciati i lavori per il ripristino e la messa in sicurezza per la vivibilità del parco e presto sarà di nuovo fruibile ai residenti.

Comunque se per Villanova il problema parchi chiusi si avvia a soluzione, si attende che anche per tutti gli altri si trovi al più presto il modo di restituirli in sicurezza alla cittadinanza. Per questo facciamo appello anche noi di Colibrì affinchè l’assessore disponga al più presto l’inizio dei lavori necessari  alla messa in sicurezza e riapertura di tutti i parchi del territorio di Guidonia Montecelio.


Quella del parco pubblico in piazza S. Giuseppe Artigiano è una storia che parte da lontano, infatti il mio primo esposto risale al periodo di gestione del Commissario Prefettizio in cui denunciavo una situazione di degrado e grave pericolo per l’incolumità fisica dei frequentatori del parco ed al quale non ho ricevuto alcuna risposta e che è proseguita con un altro esposto indirizzato a tutte le figure Istituzionali di competenza in questa amministrazione. Vale la pena di ricordare la situazione all’interno del parco di cui il Colibrì si era già occupato con un’altra mia segnalazione…cavi elettrici in tensione che correvano liberi lungo la recinzione metallica ed in terra (avevo anche allertato il fornitore Enel Energia che ha disconosciuto l’impianto elettrico non ritenendolo di sua gestione), una fontanella pubblica divelta con l’acqua destinata a rinfrescare e a dissetare i cittadini che devia il suo percorso per altri lidi, i giochi destinati ai bimbi danneggiati e qualcuno anche scomparso chissà dove (ci farebbe piacere sapere chi si è occupato della rimozione), una situazione di sporcizia e degrado generalizzata. Ma ora finalmente dopo tanto penare si intravede concretamente, grazie all’assessora Tiziana Guida ed alla dirigente Paola Piseddu, una nuova rinascita del nostro polmone verde, che ricordo interessa il quartiere più popoloso di Guidonia Montecelio. Infatti sono iniziati i lavori di messa in sicurezza con la rimozione di tutte quelle situazioni di pericolo per i cittadini, la pulizia e lo sfalcio dell’erba. Finalmente i cittadini a breve potranno recuperare uno spazio importantissimo. Finalmente i bimbi riavranno un posto dove poter giocare e correre in libertà e sicurezza, dove le persone anziane potranno di nuovo godere della fresca ombra nei giorni di caldo estivo ed i ragazzi potranno aggregarsi. Finalmente a breve tutto questo sarà di nuovo possibile.

Maurizio Celani