Guidonia: Sinergia tra Comune e Regione: passi avanti per la risoluzione della crisi del settore del travertino.

Sta funzionando l’impegno congiunto di amministrazione comunale di Guidonia Montecelio e Regione Lazio volto a scongiurare la crisi occupazionale ed ambientale nel settore estrattivo.

In una lunga riunione svolta oggi negli uffici regionali alla presenza di esponenti politici e amministrativi dei due enti, di rappresentanti delle imprese del travertino e dei lavoratori si sono presi impegni comuni per evitare la chiusura delle cave, nel pieno rispetto delle normative sul recupero ambientale dei martoriati territori a ridosso della Tiburtina.

Spiega a latere della riunione il Sindaco Barbet: <<Dal punto di vista amministrativo abbiamo cercato un percorso che potrà consentire alle imprese di trovare soluzioni per il ripristino e la riqualificazione ambientale e nello stesso tempo per continuare l’attività estrattiva in modo da preservare l’occupazione>>.

Un percorso che non punta a risolvere solo i problemi dell’immediato, ma sviluppato assieme ad un accordo di programma per il lungo periodo. A tal proposito sono già stati calendarizzati i primi incontri presso il Comune con imprese a rischio chiusura, proprio per mettere in pratica gli impegni congiunti assunti oggi in Regione.

<<La nostra coerenza e fermezza nel pieno interesse della città e dello sviluppo sostenibile del settore del travertino sta portando i suoi frutti – affermano gli assessori Tiziana Guida e Davide Russo – ci aspettiamo adesso che il nostro stesso impegno venga messo in campo dalle imprese per mettere definitivamente la parola fine alla crisi che da decenni minaccia il comparto>>