setteville buca

Ipotesi di recupero Aree Verdi e decoro urbano a Setteville

DSC02771Pur considerando la realtà edilizia frammentata e disomogenea di Setteville, non possiamo non notare la grande “buca”, l’area verde ricca di alberi e vegetazione spontanea parzialmente edificata ( è stata costruita intorno agli anni ‘70 la sola struttura di fondazione di un edificio con travi, pilastri e solai attualmente ancora allo stato “rustico”) che si trova nella zona adiacente alla via Tiburtina a circa 200 mt dall’intersezione con Via di Marco Simone.
In un articolo di Aprile 2011 apparso sul sito internet della “Città di Guidonia Montecelio” il consigliere comunale del Pdl Michele Venturiello, parlava di un piano particolareggiato di riqualificazione dove era previsto anche il recupero della “buca” oltre al riassetto di altre aree degradate all’interno di Setteville.

Ad oggi la situazione è ancora bloccata. Considerando la promiscuità dell’area che circonda la buca dove in parte ci sono parcheggi a spina improvvisati e un cordolo di protezione che separa l’area dalla Via Tiburtina (più alcuni servizi commerciali che si trovano isolati dalla mancanza di progettualità nei percorsi pedonali), è opportuno intervenire e fare pressione sulla Pubblica Amministrazione per risolvere questa vergognosa situazione.
Le ipotesi di intervento potrebbero riguardare sia la dotazione di parcheggi, disciplinando quelli già esistenti, che la progettazione di aree verdi di qualità che sarebbero utilizzate dalle persone domiciliate nei grandi immobili adiacenti all’area. Questo tipo di intervento su più fronti donerebbe maggior prestigio all’immagine di un centro abitato così ingiustamente dequalificato e migliorerebbe la vivibilità della zona per i suoi abitanti.

Anna Checchi