La discarica abusiva in via Formello: è giunta l’ora che a chi compete la rimozione dei rifiuti se ne faccia carico!!!

Sollecitati dalle segnalazioni di molte persone, torniamo ad occuparci della discarica abusiva che si trova in via Formello nella curva abbandonata. La montagna dei rifiuti è cresciuta così a dismisura da aver superato il guardarail adiacente ed è in procinto di tracimare sul manto stradale.

Come già detto nei nostri precedenti articoli, quel territorio appartiene al comune di Sant’Angelo Romano, ma la sindaca Martina Dominici, da noi a suo tempo interpellata, ci disse che il comune di Sant’Angelo non ha le risorse economiche necessarie per affrontare la rimozione dei rifiuti e la bonifica dell’area.

Ma il paradosso sta nel fatto che quando il responsabile del Settore ambiente del comune di Guidonia M. architetto Paolo Pecorari, nei primi mesi dello scorso anno, stava per intervenire e far rimuovere i rifiuti, gli operatori vennero fermati perché venne fuori che la competenza su quel territorio spettava al comune di Sant’Angelo Romano sotto la giurisdizione della Città Metropolitana.

Ora la misura è colma: per risolvere questa situazione paradossale qualcuno se ne deve far carico, perché mentre si rimpallano le competenze e si fa allo scaricabarile, la discarica cresce a dismisura ogni giorno di più. Fa veramente male, quando si transita in quel tratto di strada, vedere quella enorme montagna di rifiuti che giace lì da anni e sapere che gli incivili che perversano allo sversamento dei rifiuti possano agire indisturbati e rimangano impuniti.

Ang. Scip.

GUARDA LA FOTOGALLERY

Questo slideshow richiede JavaScript.