La discarica abusiva in via Formello è sempre lì ma nessuno se ne fa carico

La montagna dei rifiuti cresce sempre di più, ma nessuno provvede ad eliminarli. La cosa scandalosa è che si fa lo scaricabarile a chi spetta il compito di intervenire e bonificare. Stiamo parlando della discarica abusiva che da anni si trova nella curva, che a suo tempo venne eliminata su via Formello, di fronte all’abitato di Pichini e con l’accesso ad alcune aziende agricole. Visivamente fa veramente rabbia vedere quella montagna di rifiuti di ogni genere, aumentata a tal punto da superare in altezza la folta sterpaglia che prima, bene o male, la nascondeva alla visibilità di chi transitava in quel tratto di strada.

La competenza di quel territorio, si era sempre immaginato che ricadesse sul comune di wp_20161006_15_51_43_proGuidonia Montecelio, invece da verifiche catastali fatte dall’ente Città Metropolitana, risulta intestata al Demanio provinciale, sia nel vecchio che nel nuovo tracciato. Più esattamente quell’area ricade sotto il comune di Sant’Angelo Romano, che dovrebbe farsene carico, sapendo di esserne competente già da qualche anno: wp_20161006_15_52_04_prosicuramente da quando il problema della competenza era stato sollevato anche dall’Ufficio ambiente del comune di Guidonia Montecelio, che, pensando fosse suo territorio, se ne stava facendo carico.

Resta il fatto che, aldilà delle competenze, i rifiuti sono lì ormai da anni e sarebbe ora che qualcuno si decida a portarli via, sia esso il comune di Sant’Angelo Romano, Guidonia o la ex Provincia: oggi Città Metropolitana. Una volta provveduto alla bonifica, sarebbe il caso di recintare l’area e posizionare delle fototrappole, visto che l’inciviltà di certe persone seguiterà sempre ad esserci.

Angelo Scipioni

Guarda il video