Lazio Medievale: eventi culturali tra Montecelio, Tivoli e Segni

Conoscere il paesaggio, la storia e la cultura del territorio nordest romano, alle porte di Roma.

Sabato 12 novembre 2016 alle ore 16,30 avrà luogo presso il Museo Lanciani a Montecelio l’annunciata conferenza del prof. Marco Testi dedicata al paesaggio tiburtino nell’arte, che interessa  anche il territorio cornicolano, poiché spesso il profilo delle sue colline fa da sfondo alle vedute della splendida Tivoli.

“Elegie romane”: “Parlan fra le non tocche verzure le Cento Fontane, / parlan soavi e piane come femminee bocche, mentre sui lor fastigi che il sole di porpora veste, / splendono (oh Gloria d’Este”) l’aquile e i fiordiligi”.

Tivoli città d’arte con le sue Ville, le chiese, i monumenti, i sepolcri; La Rocca Pia, una delle fortezze più rilevanti del Lazio. Tivoli è un’oasi di colore azzurro e verde che è certamente difficile dimenticare, dopo averla visitata.

DCF 1.0Una sorta di realtà parallela, classicheggiante e leggiadra che ci immerge totalmente in un’atmosfera da sogno.

Nel rinnovare l’invito a visitare Montecelio e il Museo Lanciani, dedicato – ricordiamolo –  ad un illustre figura originaria di Montecelio, Rodolfo Lanciani, ingegnere ed architetto, professore di Topografia romana presso l’Università La Sapienza, segnaliamo due eventi culturali ed artistici: questa sera, 11 novembre, si è svolta a Tivoli la conferenza della professoressa Maria Luisa Angrisani, seguita da uno splendido  Concerto nel Duomo.

Sabato 12 novembre a Segni, segnaliamo il tivoli-rocca-piaconvegno “Città e territorio: il “Lazio medievale”, in cui il municipio romano e la diocesi di Tivoli saranno illustrati da Zaccaria Mari e Francesco Ferruti (Tivoli: da municipio romano a comune medievale ).

Dalle ore 9.30, inizio lavori.
Introduzione e saluti, a cura della dott.ssa  Maria Assunta Boccardelli (Sindaco Città di Segni), Cesare Rinaldi (Assessore alla Cultura),  Alfonsina Russo (Direttore Soprintendenza Archeologia Belle Arti  e Paesaggio per l’area metropolitana di Roma, provincia di Viterbo, Etruria Meridionale);  Sandra Gatti (Soprintendenza Archeologia Belle Arti, e Paesaggio per l’area metropolitana di Roma, provincia di Viterbo, Etruria Meridionale)

Urbanistica e architetture nei capoluoghi di Diocesi tra tardo antico e altomedioevo, questi i principali argomenti trattati.

Un piccolo excursus, tornando al gennaio scorso, 2016: una interessante quanto pregevole video-conferenza si tenne proprio presso il Convento di S. Michele – Museo Civico Archeologico “Rodolfo Lanciani” per presentare una ricca documentazione archeologica relativa alla diffusione del Cristianesimo ed ai primi luoghi di culto cristiani, nell’antico territorio tiburtino-cornicolano (gli attuali Comuni di Tivoli e Guidonia Montecelio). Questo per ricordare il valore storico-artistico dei luoghi indimenticati della nostra storia, alle porte della Capitale.