L’inaugurazione della “Casa del Carnevale” di Guidonia è stato un vero successo

Sono stati 350 i partecipanti alla cena sociale del 29 dicembre per l’inaugurazione del capannone che sarà la sede permanente della “Casa del Carnevale”. C’erano intere famiglie, tantissimi bambini e molte persone anziane.

Con un contributo all’associazione di dieci euro, gli intervenuti hanno potuto scegliere tre tipi di menù. Quello che è andato per la maggiore è stato il menu con una pizza al forno, ma anche quello con panino e salsiccia ha riscosso un buon successo. Nella cucina, allestita all’interno del capannone, erano al lavoro volontari pizzaioli, cuochi, aiutanti cuochi addetti alla mescita di birra. Il servizio ai tavoli era curato da uno stuolo di “cameriere per caso” ma efficientissime.

Ad allietare la serata ci ha pensato il gruppo musicale “Sette&quaranta” che ha riproposto la cover di Lucio Battisti apprezzata da tutti i presenti.

Per terminare in bellezza non poteva mancare una tombolata tra tutti i partecipanti. Premi: fino alla cinquina pacchi di caffè; per la tombola, un cellulare smartphone della Samsung.

Nel suo discorso di ringraziamento a tutti i soci sostenitori che hanno partecipato alla serata, il presidente del Comitato Paolo Aprile ha sottolineato come la realizzazione di questa struttura sia il coronamento di un sogno durato 36 anni: “Ci siamo arrivati per la testardaggine e la passione mia e di tutti i miei collaboratori senza tralasciare tutti i volontari succedutisi negli anni. I miei ringraziamenti, ripeto vanno a tutti i componenti del Comitato del Carnevale e a tutti voi presenti sotto questo tendone questa sera. Avere una sede propria è per noi il coronamento di un sogno. Ci tengo a sottolineare che nel futuro non chiederemo più contributi pubblici, ci finanzieremo con nostre iniziative e senza la partecipazione degli sponsor”.

La struttura amovibile, è stata finanziata e realizzata completamente a carico del Comitato del Carnevale Si trova in via delle Gerbère, località La Sorgente, posta su un terreno concesso in comodato d’uso dall’amministrazione comunale. Occupa una superficie di 600 mq per una altezza massima di 8 metri. Ospiterà i sei carri allegorici da allestire, più quelli delle varie associazioni che parteciperanno alla tradizionale sfilata di Carnevale.

Un sincero augurio di buon lavoro lo facciamo al Comitato, al suo presidente Paolo Aprile e a tutti i volontari che dal prossimo 9 gennaio inizieranno la costruzione dei carri.

Angelo Scipioni

Questo slideshow richiede JavaScript.