Marcellina approva la Mozione del M5S sulla creazione di un Servizio “Emergenza Acqua”

Il Consiglio Comunale di Marcellina ha approvato la Mozione presentata dal Movimento 5 Stelle sulla costituzione di un servizio “Emergenza Acqua” che riportiamo in calce. Il capogruppo del M5S Alessandro Marulli  ci spiega cosa ha convinto il Consiglio ad approvare la sua Mozione:

“La situazione idrica a Marcellina è diventata una vera emergenza. Non c’è giorno che non si verifichi qualche rottura alle tubature, provocando veri torrenti nelle strad15123193_1255795297817604_393991891184163404_oe e facendo mancare l’erogazione dell’acqua nelle abitazioni. Questa situazione di disagio va avanti ormai da dodici anni. L’ Acea, che è l’ente erogatore privato, non è sempre sollecito alle riparazioni delle continue rotture all’acquedotto. Così intere zone del paese rimangono senza acqua anche per giorni interi.  Più volte sollecitata a fare interventi risolutivi sull’acquedotto, si è mostrata sempre reticente e poco collaborativa. Per questo motivo ho presentato in Consiglio Comunale una Mozione affinchè venga istituito un servizio di “Emergenza Acqua”. Chiediamo all’Amministrazione comunale di istituire un servizio che raccolga le segnalazioni della comunità e le indirizzi all’Acea, assumendo a tutti gli effetti il ruolo di controllore e controparte per ogni singola interruzione dell’erogazione idrica e per ogni singola riparazione, creando un data base che faccia fede a tutti gli interventi effettuati (questo perchè spesso si interviene più volte sulle medesime rotture) ma anche per controllare la gestione del servizio con le autobotti.

Noi del Movimento 5 Stelle siamo ostinatamente assertori che la gestione dell’acqua deve essere pubblica come sancito dal Referendum del giugno 2011″. 

Testo della Mozione

Red