Montecelio: Il disagio idrico diventa emergenza. Alle Elementari le maestre fanno uscire in anticipo i bambini.

Montecelio sta vivendo veramente brutti giorni in questa fine di Primavera. Il disagio idrico che accompagna il paese ormai da moltissimo tempo , con l’arrivare del caldo e con l’ovvio aumento del consumo d’acqua, si è trasformato in quello che è una vera e propria emergenza.

L’acqua manca ormai costantemente per gran parte della giornata, non solo nella parte alta del paese, ma ormai il problema è diffuso a molte zone.

Oggi le maestre delle elementari hanno voluto lanciare l’ennesimo appello per tenere alta l’attenzione su questa vergognosa vicenda, facendo uscire i bambini di tutte le classi (avvertendo i genitori) in anticipo. Giorni fa la stessa cosa era accaduta alla scuola materna di Montecelio che era rimasta direttamente chiusa.

A tutto ciò si aggiunge il fatto che tante zone del paese sono piene di spazzatura per l’agitazione dei dipendenti della Tekneko, che non ricevono più lo stipendio perché il Comune non sta pagando la società che si occupa della gestione dei rifiuti.

Insomma alla vigilia delle elezioni  Montecelio, e il Comune tutto, si ritrovano in una situazione veramente penosa, situazione figlia della pessima amministrazione precedente.

Stefano Bufalieri