Orma Eventi: “Regala un Sorriso”, quest’anno per la piccola Chiara

Torna la solidarietà con Orma Eventi, torna “Regala un Sorriso” a Fonte Nuova.

L’Associazione culturale ORMA è da molti anni ormai sempre in prima linea per il sociale e la solidarietà, sul nostro territorio di Fonte Nuova come in ogni realtà critica e di difficoltà in cui opera con i suoi volontari; per esempio in occasione dell’ultimo, devastane, terremoto del 24 agosto e del 26-30 ottobre scorso.

Anche quest’anno Orma sarà presente per una cena di beneficenza importante che si terrà il 7 dicembre, per sostenere una piccola cittadina di Fonte Nuova, in grave difficoltà.

Abbiamo raggiunto Giampiero Vallati, di Orma Eventi, sempre molto attivo nel nostro territorio:

Giampiero, come hai conosciuto la bambina Chiara ed i suoi genitori, in quale occasione?

“Ho conosciuto Chiara e la sua splendida famiglia circa un anno fa, tramite la signora Piera e l’Associazione Abilmente con tutti” ;  “Chiara – continua Vallati – è una bambina di 11 anni,  in seguito ad un delicato intervento chirurgico al cuore ha subito un danno neurologico importante e serio.  Ad oggi Chiara è una bimba non vedente e tetraplegica; ha iniziato recentemente questo lungo percorso neuro-riabilitativo e per aiutarla, sostenerla nelle cure,  l’Associazione Orma ha iniziato ad organizzare una serie di eventi sul territorio con lo scopo di raccogliere dei fondi da destinare alla famiglia. È stata creata una locandina  #Aiutiamo Chiara, patrocinata dal Comune di Fonte Nuova”.aiutiamo-chiara-locandina

Ci sono stati due precedenti eventi per aiutare la famiglia di Chiara e la bambina , ricordiamoli”

Il primo evento è stato organizzato da Orma in collaborazione con la Lanterna di Diogene, una “cena con delitto” dove i ruoli dei protagonisti erano tutti interpretati dai ragazzi dei laboratori della Lanterna. A giugno, in collaborazione con la Pro Loco di Fonte Nuova, abbiamo organizzato una vera e propria maratona musicale per Chiara, con più di 30 tra band e artisti che si sono alternati sul palco”.

Ricordiamo che tutti gli artisti, attori-comici e band musicali hanno aderito gratuitamente alla serata di raccolta fondi per Chiara, ricordiamone alcuni, ringraziando tutti quelli che hanno partecipato all’evento serale:

I Nonsoulblues, con Laura Troiani voce, che ritroveremo l’8 dicembre in Piazza Padre Pio; Christian Florido, chitarra acustica e voce, Maurizio Dante Ercole Guccini, Amazing Place, Adrenaline Crew, Heaven’s Panic, Walter Tato&Pata, Stefano Palmieri, Alessandro D’Orazi, Mattia Bimbi, Valerio Ridda, L’Altrozero, Rocco Monea, Gabriele Marconi.

Quest’anno, il tradizionale appuntamento natalizio di Regala un Sorriso verrà dedicato interamente alla piccola Chiara. Il giorno 7 dicembre nella sala del “Sentiero delle Feste” di Fonte Nuova ci sarà la tradizionale cena di beneficenza. Ospiti della serata i Fomalhaut Live Band, validissima formazione, che allieteranno la serata con la loro musica live. Ci sarà anche l’animazione ed il trucca-bimbi a cura dell’associazione culturale “L’Isola che non c’è”.

“Ci sarà una rappresentanza della famiglia, alla cena del 7 dicembre?”  “Compatibilmente con lo stato di salute di Chiara, saranno presenti alla cena anche la mamma ed il papà”.

Parliamo anche della seconda giornata di solidarietà e divertimento:

“Il giorno 8 dicembre invece, in Piazza Padre Pio, Orma organizza una vera e propria giornata dedicata interamente a bambini e ragazzi, allestendo un vero e proprio villaggio di Natale. Durante la giornata si alterneranno in piazza maghi, trampolieri, elfi di Babbo Natale, i quali raccoglieranno lettere e disegni da appendere su un albero di Natale di tre metri, allestito in piazza per l’occasione. Intrattenimento musicale a tema, live con i bravissimi Nonsoulblues – Laura Troiani voce, un trascinante Rhytmh and blues; gonfiabili, animazione, trucca-bimbi e mercatini di Natale a fare da cornice.   Perché la solidarietà non deve conoscere crisi sopratutto di valori”. 

Ringraziamo Giampiero Vallati e tutta l’Associazione Orma Eventi; beneficenza e solidarietà esprimono dei concetti e dei comportamenti importanti, un modo di relazionarsi, un complesso intenso di rapporti umani, una metodologia seria di gestire il sociale e non ultimo, una testimonianza accogliente verso il prossimo. Un punto fermo ed un valore aggiunto per il nostro territorio e la nostra comunità.

Alessandra Paparelli