Perdita di acqua a Setteville da una settimana: nessuno interviene.

La fonte, l’origine del fiume di acqua potabile che da giorni si riversa nelle strade di Setteville, è davanti ad un appartamento privato di via Ugo Foscolo. Il torrente, segue tutto poi il lato destro della via dedicata al Poeta neoclassico per prendere velocità sulla ripida discesa di via Todini, proprio davanti la scuola media Garibaldi, per poi attraversare gran parte di via Parini per gettarsi indegnamente in un tombino poco prima della Tiburtina.

A nulla sono valse le numerose segnalazioni dei cittadini sia al comune che ad ACEA direttamente. Non è servita neanche la vergogna di accogliere in un pantano le migliaia di cittadini che domenica hanno invaso il seggio elettorale nella scuola lambita dalla preziosa acqua pagata dai cittadini.

E si perchè, c’è da scommettere che il costo di quella perdita andrà tutta nel calderone dei servizi idrici che saranno direttamente a carico della popolazione. Tariffa recentemente oggetto dell’innalzamento di tutte le aliquote, come è scritto a chiare lettere nel provvedimento di pre-dissesto.