Pro Loco Fonte Nuova: ritorna la Sagra dell’Olio e del Vino novello

Abbiamo incontrato la Presidente della Pro Loco di Fonte Nuova, Maria Trisolini che ci ha parlato stamani dell’evento in piazza di sabato e domenica. Questo fine settimana dedicato alla Festa dell’Olio e del Vino novello, ormai radicata nella nostra zona e molto apprezzata.

Sabato 12 dalle ore 15.00 e domenica 13 novembre dalle ore 10.00 in Piazza Padre Pio a Fonte Nuova, si apre la  decima edizione della “SAGRA DELL’OLIO E DEL VINO NOVELLO“,  due giorni dedicati ai prodotti del territorio, i più famosi di questa stagione autunnale. Specialità culinarie, stand gastronomici, musica popolare e molto altro, impreziosiranno la Sagra, a cura della Pro Loco di Fonte Nuova.

Presidente Trisolini, come nasce l’idea di una Sagrafonte-nuova-panorama di Olio e Vino novello, di un evento così atteso, giunto già alla decima edizione? 

Nasce dal desiderio e dalla volontà di far conoscere i prodotti tipici del territorio, la nostra è una zona ricca di produzione, in cui ci sono tantissimi ulivi ed una volta si produceva anche molto vino (produzione poi nel tempo leggermente diminuita), quindi abbiamo avuto l’idea di fare questa sagra per far conoscere l’olio della zona e delle zone limitrofe di Roma; conosciamo bene il nostro territorio, una zona ricca di produttori“.

Obiettivo dunque di pubblicizzare e valorizzare (soprattutto dopo il distacco da Mentana) tutti i prodotti di Fonte Nuova e dintorni e farli conoscere, tramite la Pro Loco, a Roma ed ai dintorni della Capitale.  Ci sono ancora i produttori locali, relativamente alla nostra zona specifica, Fonte Nuova?

Assolutamente sì, ci sono ancora molti produttori: quest’anno con una leggera flessione ma il vino è ottimo ed anche buona la produzione di olio: olio che quest’anno – ci ricorda la Presidente –  abbiamo preso dalla bassa Sabina, proveniente da Fara in Sabina”. 

A proposito della produzione sul territorio, parliamo dei prodotti a Km 0, espressione – come noto – che identifica una politica economica in cui si predilige l’alimento locale, il prodotto locale e di zona,  garantito dal produttore nella sua genuinità, in contrapposizione all’alimento globale troppo spesso di origine non certificata e, possiamo dire, non adeguatamente controllata; si potrebbe ipotizzare, come Comune ed Amministrazione Comunale, di inserire i prodotti a Km 0 nelle mense scolastiche dei bambini, elementari e medie? Sarebbe favorevole?

Molto favorevole, aggiungo un “magari”: sarei molto propensa, proprio come Pro Loco, unitamente al direttivo, all’idea di promuovere ed incentivare i prodotti agricoli e caseari della nostra zona, all’interno delle mense scolastiche. Avremmo così favorito gli alimenti genuini e controllati della nostra terra per i menù delle mense scolastiche, rinunciando a cibi industriali di dubbia provenienza e controllo” 

Quali eventi sono in programma, per la Pro Loco di Fonte Nuova? Vogliamo ricordare che la  Pro Loco di Fonte Nuova è l’unica in Italia a non essere inserita nello Statuto e che  è autofinanziata tramite il tesseramento e si autogestisce con il volontariato: persone che offrono il proprio tempo per organizzare eventi, feste e giornate di solidarietà. 

Per le prossime festività natalizie, organizzeremo il Babbo Natale nelle scuole, una tradizione a cui la Pro Loco tiene particolarmente e tanto apprezzata, attesa dai bambini, autofinanziata. Nel 2017, in occasione della Pasqua, avremo nuovamente la “Passione Vivente“, una processione fatta nelle strade di Fonte Nuova in cui sono coinvolte le persone, dando vita alla Via Crucis itinerante. Un evento popolare molto intenso e particolare, atteso dalla cittadinanza”

“Abbiamo anche organizzato negli anni precedenti – vogliamo ricordarlo – la Festa dell’Albero, una giornata per sensibilizzare soprattutto le nuove generazioni alla cura del proprio territorio e al rispetto per l’ambiente”. 

Ritornando alla Sagra dell’Olio e del Vino novello di questo week end, ricordiamo anche la presenza dei prodotti agricoli, di norcineria e caseari di Amatrice, Accumoli ed Arquata.

Domenica 13 novembre la Sagra si aprirà dalle ore 10.00 alle 19.00: saranno presenti i prodotti tipici delle zone colpite dal terribile terremoto del 24 agosto ultimo scorso e del 26-30 ottobre, con una lotteria finale, la cui vincita prevede due cesti confezionati con i prodotti tipici dei tre Comuni colpiti dal violento sisma” : “Inoltre, la festa sarà allietata da musiche popolari e dal suono dell’organetto”,  uno strumento musicale molto simile alla fisarmonica, di grande tradizione.

Ringraziamo la Presidente della Pro Loco, Maria Trisolini, il Direttivo della Pro Loco al completo con un ringraziamento particolare anche alla precedente Presidente , la signora Lucia Ambrosetti, nota per essere stata negli anni la brillante costumista della “Passione Vivente” a Fonte Nuova.

Si ringrazia il sito http://www.prolocofontenuova.com