Succede a Villalba in via Bari: Ma un altro spazio non c’era per affiggere manifesti funebri?

 

 

Ormai siamo al termine della campagna elettorale, domenica prossima 11 giugno si vota. I vari candidati con i loro simboli di riferimento, si contendono a suon di manifesti gli spazi riservati alle affissioni per cercare di catturare qualche voto in più. Quello che ci preme evidenziare è il comportamento scorretto di alcuni candidati che non rispettano gli spazi loro assegnati. Non sappiamo se la Polizia Locale ha effettuato dei controlli per sanzionare affissioni abusive fuori dagli spazi assegnati, o sovrapposizioni di manifesti di candidati diversi in giro per il territorio. Tralasciando il problema in se, che purtroppo si ripropone in ogni manifestazione elettorale, quello che ci spinge a scrivere questa nota è stato constatare come il rispetto delle regole delle affissioni elettorali venga disatteso anche dalle agenzie funebri che con i loro manifesti hanno coperto le liste dei candidati ai vari schieramenti politici, sevizio riservato alla cittadinanza.  La foto è stata scattata a Villalba in via Bari.