Terremoto, crolli bufala a Monterotondo: il Comune diffida.

Monterelale, epicentro del terremoto,sepolto dalla neve

In una giornata difficile a causa dello sciame sismico di questa mattina, ci mancava la psicosi crolli generata da una foto falsa di un presunto cedimento a Monterotondo.https://www.facebook.com/Comune.Monterotondo/posts/1352109624833830

A chiarire come stanno le cose, il comune eretino direttamente dalla sua pagine Facebook: “Sta girando una foto falsa di un crollo al centro storico, non risultano crolli nel territorio di Monterotondo. Ricordiamo che tali comportamenti sono legalmente perseguibili, pertanto invitiamo ad astenersi alla condivisione di notizie false.”

Gruppi WhatsApp, account Twitter e Facebook scatenati da stamane subito dopo la prima scossa a millantare il crollo al centro della città, tutti certi dell’avvenuto crollo perchè glielo aveva detto detto l’amico o il gruppo, ma nessuno che avesse assistito veramente e davvero a quel disastro: ennesima bufala sulla quale fare molta attenzione per non contribuire alla già grave situazione di panico post terremoto.

Nella foto si vede una palazzina crollata con un gruppo di vigili del fuoco e volontari della protezione civile sullo sfondo, ma non si tratta assolutamente di Monterotondo ma di un quartiere dell’Aquila poco dopo il terremoto del 2009.

Qui il link alla foto originale