Timbrature: il caso del rimborso non dovuto delle spese legali. L’amministrazione chiede il rimborso di 10.000€ alla dipendente

Con la determina 178 del 30/12/2016 firmata dal Dirigente dell’Area dott. Gilberto Pucci pubblicata sull’albo pretorio dell’Ente, il Comune di Guidonia Montecelio revoca la determina 120 del 04/12/1015 con la quale l’amministrazione comunale concedeva “[…] il rimborso delle spese legali sostenute per la difesa a seguito di Procedimento penale RGRN n.1878/2012 incardinato dinanzi al Tribunale di Tivoli, in relazione ad una ipotesi di reato attinente alla propria funzione di dipendente comunale […]” alla funzionaria R. S.

Tradotto dal burocratese, lo stesso dirigente che un anno prima aveva concesso alla dipendente il rimborso della fattura dell’avvocato che l’aveva difesa in un procedimento promosso dal Tribunale di Tivoli che le contestava l’uscita dall’ufficio senza provvedere alla obbligatoria timbratura del cartellino, ora chiede alla dipendente tutti i soldi indietro entro 30 giorni.

Le motivazioni del provvedimento si leggono nella scarna paginetta della determina, nella quale si capisce che a seguito di un non meglio identificato esposto ricevuto dall’ente nell’ultimo mese di ottobre, l’avvocatura e il segretario generale scrivono al dirigente in questione citando una sentenza del Consiglio di Stato nella quale si evidenzia che la timbratura del cartellino è l’adempimento dal quale non si può prescindere per un dipendente pubblico, distaccandolo nettamente dai compiti d’ufficio e dalle funzioni che il dipendente svolge nel suo orario, facendo quindi decadere le motivazioni per le quali l’anno prima era stato concesso il rimborso. In sostanza, pur non avendo trovato conferma l’ipotesi di reato, la sussistenza degli obblighi del dipendente e l’omissione di un “obbligo”, sotto il profilo amministrativo e del rapporto di lavoro, non consentono alcun riconoscimento di diritto al rimborso delle spese legali con riguardo a procedimenti penali generati in conseguenza di un inadempimento di tali obblighi.